Renault Captur

Scopri le nuove promozioni  Renault Captur

La Renault Captur di seconda generazione è un piccolo SUV di grande impatto e di bell’aspetto. Negli ultimi anni abbiamo assistito a un’esplosione di questa classe, il che significa che la Renault Captur si scontra con vetture del calibro di Ford Puma, Skoda Kamiq, Hyundai Bayon e Peugeot 2008, oltre a opzioni più eleganti come l’Audi Q2.

A livello superficiale, la Renault Captur ha sicuramente un aspetto gradevole. È abbastanza intelligente da distinguersi tra la folla senza essere stravagante. Con un’ampia gamma di motorizzazioni e un’ibrida plug-in, dovrebbe essere in grado di soddisfare tutti i gusti, mentre i livelli di allestimento variano da quelli più economici a quelli più opulenti e tecnologici.

Sebbene i modelli base offrano un buon rapporto qualità-prezzo, all’interno possono sembrare un po’ economici. Consigliamo quindi di scegliere un’auto di fascia media. Le prestazioni variano da accettabili a piacevolmente vivaci e tutte le Renault Captur sono più morbide. Il comfort di guida è particolarmente buono in autostrada, ma non è così pesante come quello di alcune rivali. Anche nelle curve la vettura si comporta in maniera abbastanza ordinata.

Gran parte del successo della Renault Captur è stata la combinazione di look distintivo e personalizzazione. Questo ha aiutato il modello di prima generazione a distinguersi dalla massa, e per questa seconda generazione di Renault Captur, Renault si è attenuta allo stesso tema.

Se all’esterno può sembrare simile all’originale, all’interno e sotto è completamente diverso. Ad esempio, le plastiche interne sono più raffinate e la Renault Captur ha avuto una leggera crescita rispetto al modello precedente, per cui ora c’è più spazio per i passeggeri e i loro bagagli.

In totale la Renault Captur è poco più lunga di un piccolo SUV tradizionale e i sedili anteriori sono stati scolpiti per liberare un po’ di spazio in più per le gambe più lunghe nella parte posteriore. Lo spazio sui sedili posteriori è comunque abbastanza buono, a patto di non far scorrere la panca in avanti.

La Renault Captur è piuttosto compatta e tutti i modelli sono dotati di sensori di retromarcia che aiutano a parcheggiare in spazi ristretti. Si tratta di una soluzione comoda, dato che i montanti posteriori sono piuttosto spessi. Se volete un aiuto maggiore, dovrete scegliere anche i sensori di parcheggio anteriori e la telecamera posteriore.

La Renault Captur ha ottenuto un punteggio di cinque stelle nei test Euro NCAP. Tutte le Renault Captur sono dotate di avviso di deviazione dalla corsia con assistenza al mantenimento della corsia, frenata autonoma di emergenza e riconoscimento della segnaletica stradale, oltre a funzioni utili come il cruise control e i fari a LED.

Alcuni modelli sono dotati di un pacchetto di assistenza al traffico e alle autostrade, che Renault chiama Highway and Traffic Jam Companion. In sostanza, il sistema è in grado di fermarsi e ripartire nel traffico in coda, in gran parte da solo, in combinazione con il cruise control adattivo. Questo pacchetto aggiunge anche telecamere a 360 gradi e il monitoraggio dell’angolo morto.

IN PROMOZIONE

€ 21.600
  • Scopri la migliore offerta disponibile e ricevi il preventivo ufficiale

FINANZIAMENTO

€ 150
  • Scopri la migliore offerta disponibile e ricevi il preventivo ufficiale
Più Scelto
Offerta per il Modello: CAPTUR GPL EQUILIBRE TCe 100 GPL tuo da 150 €* / rata mese con Valore Futuro Renault ANTICIPO 5.850 € – TAN 6,25% – TAEG 7,73% 36 RATE, RATA FINALE 13.969 € O SEI LIBERO DI RESTITUIRLO

Listino prezzi Renault Captur

VERSIONECILINDRATAKW/CVALIMENTAZIONELISTINORICEVI
Renault Captur TCe 140 CV Techno1.333103/140Mild-Hybrid Benzina€ 26.100PREVENTIVO
Renault Captur Full Hybr. E-Tech 145CV Equilibre1.598105/143Hybrid Benzina€ 26.700PREVENTIVO
Renault Captur Full Hybr. E-Tech 145CV Evolution1.598105/143Hybrid Benzina€ 27.300PREVENTIVO
Renault Captur Full Hybrid E-Tech 145 CV Techno1598105/143Hybrid Benzina€ 28.700PREVENTIVO
Renault Captur Full Hybr.E-Tech 145CV RiveGauche1598105/143Hybrid Benzina€ 29.600PREVENTIVO
Renault Captur Full Hybr.E-Tech 145 T.Fast Track1598105/143Hybrid Benzina€ 31.200PREVENTIVO
Renault Captur Full Hybr.E-Tech 145CV Engineered1598105/143Hybrid Benzina€ 31.550PREVENTIVO
Renault Captur PHEV E-Tech 160 CV Techno1598117/159Plug-in Hybrid Benzina€ 34.650PREVENTIVO
Renault Captur Pl.-in Hybr. E-T. 160 Rive Gauche1598117/159Plug-in Hybrid Benzina€ 35.550PREVENTIVO
Renault Captur PHEV E-Tech 160 CV Engineered1598117/159Plug-in Hybrid Benzina€ 37.500PREVENTIVO
Renault Captur TCe 12V 90 CV Equilibre99967/91Benzina€ 22.100PREVENTIVO
Renault Captur TCe 12V 90 CV Techno99967/91Benzina€ 24.400PREVENTIVO
Renault Captur TCe 12V 100 CV GPL Equilibre99974/101Benzina/GPL€ 22.900PREVENTIVO
Renault Captur TCe 12V 100 CV GPL Techno99974/101Benzina/GPL€ 25.200PREVENTIVO

Tutte le caratteristiche della Renault Captur

ALIMENTAZIONE

CILINDRATA

POTENZA CV/KW

CONSUMO L/100 KM

DIMENSIONI

BAGAGLIAIO

La Renault Captur di seconda generazione è un piccolo SUV di grande impatto e di bell’aspetto. Negli ultimi anni abbiamo assistito a un’esplosione di questa classe, il che significa che la Renault Captur si scontra con vetture del calibro di Ford Puma, Skoda Kamiq, Hyundai Bayon e Peugeot 2008, oltre a opzioni più eleganti come l’Audi Q2.

A livello superficiale, la Renault Captur ha sicuramente un aspetto gradevole. È abbastanza intelligente da distinguersi tra la folla senza essere stravagante. Con un’ampia gamma di motorizzazioni e un’ibrida plug-in, dovrebbe essere in grado di soddisfare tutti i gusti, mentre i livelli di allestimento variano da quelli più economici a quelli più opulenti e tecnologici.

Sebbene i modelli base offrano un buon rapporto qualità-prezzo, all’interno possono sembrare un po’ economici. Consigliamo quindi di scegliere un’auto di fascia media. Le prestazioni variano da accettabili a piacevolmente vivaci e tutte le Renault Captur sono più morbide. Il comfort di guida è particolarmente buono in autostrada, ma non è così pesante come quello di alcune rivali. Anche nelle curve la vettura si comporta in maniera abbastanza ordinata.

Gran parte del successo della Renault Captur è stata la combinazione di look distintivo e personalizzazione. Questo ha aiutato il modello di prima generazione a distinguersi dalla massa, e per questa seconda generazione di Renault Captur, Renault si è attenuta allo stesso tema.

Se all’esterno può sembrare simile all’originale, all’interno e sotto è completamente diverso. Ad esempio, le plastiche interne sono più raffinate e la Renault Captur ha avuto una leggera crescita rispetto al modello precedente, per cui ora c’è più spazio per i passeggeri e i loro bagagli.

In totale la Renault Captur è poco più lunga di un piccolo SUV tradizionale e i sedili anteriori sono stati scolpiti per liberare un po’ di spazio in più per le gambe più lunghe nella parte posteriore. Lo spazio sui sedili posteriori è comunque abbastanza buono, a patto di non far scorrere la panca in avanti.

La Renault Captur è piuttosto compatta e tutti i modelli sono dotati di sensori di retromarcia che aiutano a parcheggiare in spazi ristretti. Si tratta di una soluzione comoda, dato che i montanti posteriori sono piuttosto spessi. Se volete un aiuto maggiore, dovrete scegliere anche i sensori di parcheggio anteriori e la telecamera posteriore.

La Renault Captur ha ottenuto un punteggio di cinque stelle nei test Euro NCAP. Tutte le Renault Captur sono dotate di avviso di deviazione dalla corsia con assistenza al mantenimento della corsia, frenata autonoma di emergenza e riconoscimento della segnaletica stradale, oltre a funzioni utili come il cruise control e i fari a LED.

Alcuni modelli sono dotati di un pacchetto di assistenza al traffico e alle autostrade, che Renault chiama Highway and Traffic Jam Companion. In sostanza, il sistema è in grado di fermarsi e ripartire nel traffico in coda, in gran parte da solo, in combinazione con il cruise control adattivo. Questo pacchetto aggiunge anche telecamere a 360 gradi e il monitoraggio dell’angolo morto.

Galleria immagini Renault Captur

scopri tutti i dettagli

Confronta la nuova Renault Captur con le concorrenti

Renault Captur Pro e Contro

Ci Piace

Non Ci Piace

Nessun box recisone è stato trovato! Inserire un identificativo valido per il box recensione.

FAQ Renault Captur

Non esiste una versione elettrica della Renault Captur, ma sono disponibili versioni ibride e ibride plug-in (PHEV). L’ibrido combina un motore a benzina da 1,6 litri, un motore elettrico e una piccola batteria, consentendo di utilizzare l’energia elettrica per brevi distanze per risparmiare carburante. La versione PHEV ha una batteria più grande, che consente di utilizzare la sola energia elettrica per circa 50 chilometri prima di doverla ricaricare.

La Renault Captur Evolution è più costosa e aggiunge alcuni utili accessori. Tra questi, il sedile del passeggero anteriore regolabile in altezza, la telecamera posteriore e le barre sul tetto. La Techo offre anche cerchi in lega più grandi (18 pollici), dettagli interni in pelle sintetica e un colore a contrasto per il tetto e gli specchietti retrovisori.

Le dimensioni del bagagliaio della Renault Captur dipendono dalla motorizzazione scelta. Le versioni non ibride hanno 322 litri di spazio nel bagagliaio con i sedili posteriori scorrevoli spinti verso il retro dell’auto. Per noi è stato sufficiente per contenere sei valigie a mano, due in meno rispetto alla Ford Puma. Le versioni ibride della Captur sacrificano lo spazio del bagagliaio a favore delle batterie (il modello ibrido plug-in, tuttavia, dispone di un pratico alloggiamento per i cavi).

Scopri il Miglior Prezzo

Al giorno d’oggi ci sono molti piccoli SUV tra cui scegliere, quindi un’auto deve avere qualcosa di diverso. Ecco la Renault Captur.

Recentemente è stata aggiornata e ora gli esterni della Renault Captur presentano luci di marcia a LED a forma di C, fari a LED di serie, una griglia più ampia, paraurti ridisegnati e cerchi in lega più grandi.

Anche all’interno la Renault Captur ha fatto passi avanti, con un nuovo sistema di infotainment, un design più elegante e materiali migliorati. Inoltre, poiché la Renault Captur è più alta, più larga e più lunga di prima e ha una maggiore distanza tra le ruote anteriori e posteriori, c’è più spazio per le persone all’interno, soprattutto nella parte posteriore.

La qualità dei materiali all’interno è elevata, anche se forse la Peugeot 2008 la mette in ombra sotto questo aspetto. Ma lo spazio della Renault Captur è ottimo. Nella parte anteriore non ci sono problemi: i conducenti di tutte le taglie possono stare comodi e vedere facilmente fuori. Anche dietro la Renault Captur è impressionante. Una coppia di adulti può entrare comodamente, anche se un terzo può risultare stretto.

La panca posteriore può scorrere in avanti e indietro come un unico sedile, scambiando lo spazio per le gambe con quello per il bagagliaio. Ciò significa che il bagagliaio della Renault Captur , con i suoi 536 litri con i sedili spostati in avanti, è il più grande di qualsiasi altro piccolo SUV. Con i sedili completamente arretrati, il bagagliaio si riduce a 404 litri, circa la stessa dimensione del bagagliaio di una Skoda Kamiq, ma il bagagliaio di una 2008 è ancora più grande.

Per quanto riguarda i motori e i cambi della Renault Captur, la scelta è ampia. A seconda della motorizzazione, sono disponibili un cambio automatico Renault Captur a sette marce e un cambio manuale a cinque o sei marce.

Se la Renault Captur viene utilizzata durante il lavoro e si dispone di un accesso affidabile alla rete di ricarica, l’ibrido potrebbe rivelarsi estremamente economico da gestire, ma ricordate che l’acquisto costerà di più.

La plancia della Renault Captur è condivisa con la Clio ed è in grado di essere uno degli ambienti interni più belli disponibili in un piccolo SUV. Diciamo capace perché non è uguale su tutti i modelli. Le vetture di fascia alta dispongono di un ampio schermo per l’infotainment, mentre nella fascia più bassa ci si ritrova con alcuni interruttori più vuoti e con una finitura un po’ più scadente.

Tuttavia, i materiali della plancia, dei pannelli delle porte, del centro della plancia e della console centrale sono tutti gradevoli, indipendentemente dall’allestimento. La struttura è per lo più solida, anche se la console centrale sporgente dei modelli automatici presenta un certo grado di oscillazione.

Una semplice serie di comandi dell’aria condizionata rende molto più facile la regolazione del clima rispetto alla Citroen C3 Aircross. Tuttavia, ciò che non è altrettanto semplice sono i comandi montati sul volante. Ci sono molti pulsanti diversi (almeno sulle auto con la suite completa di tecnologia di assistenza), mentre altri si trovano accanto al volante sul pannello vicino alla portiera.

La maggior parte degli allestimenti della Renault Captur è dotata di un sistema di infotainment da 7,0 pollici, molto più piccolo. La grafica non è altrettanto nitida e le sue dimensioni ridotte rendono più difficile individuare le icone desiderate anche in movimento. È quindi deludente che non sia possibile passare al sistema da 9,3 pollici sugli allestimenti inferiori.

I sedili anteriori della Renault Captur hanno una base lunga e sostenuta e sono davvero comodi nei lunghi viaggi.

La visibilità è buona e la raffinatezza contribuisce a creare una sensazione di relax all’interno. La rumorosità della strada è minima, i motori (tranne l’ibrido plug-in che fa rumore) sono sempre raffinati, a meno che non si esageri con la velocità, anche se in velocità si avverte un po’ di rumore del vento sulla parte superiore delle portiere anteriori.

La Renault Captur si guida bene in città, con uno sterzo leggero, un raggio di sterzata stretto e una discreta visibilità per il conducente. Questo è utile perché i sensori di parcheggio non sono di serie fino all’allestimento medio. La comoda telecamera a 360 gradi è di serie solo nell’allestimento top di gamma.

Anche il comfort è un po’ un problema, perché la Renault Captur non è così composta su buche e tombini come una VW T-Cross in città, soprattutto con i cerchi da 18 pollici opzionali.

Non è nemmeno un thriller nelle curve, anche se pochi piccoli SUV lo sono. Ma la cosa più importante è che potrete guidarla su una strada di campagna confidando nella precisione dello sterzo, nella buona aderenza e nel controllo della scocca, che saranno più che sufficienti per la maggior parte degli acquirenti.

In autostrada, la Renault Captur è ben assestata, ma si avverte un po’ di rumore della strada. Per rilassarsi, però, è disponibile di serie il sistema di mantenimento della corsia, che sterza per mantenere la corsia, oltre alla frenata automatica di emergenza e al riconoscimento dei segnali stradali.

Le Migliori Offerte Auto Km Zero e Aziendali

Fiat 500
14
Fiat 500
500 1.0 Hybrid Club
Arezzo - Gp Motors
€17.900,00
2022
5 Km
Hybrid
Manuale
Arezzo
Mercedes-Benz GLC
14
Mercedes-Benz GLC
GLC 200 d 4Matic Premium
Arezzo - Gp Motors
€56.900,00
2022
14.710 Km
Diesel
Automatico
Arezzo
ALFA ROMEO Giulia
2.2 TD 210 CV AT8 AWD Q4 Veloce
Potenza - Caldararo
€26.000,00
2017
177.000 Km
Diesel
Automatico
Potenza
Nissan X-Trail
15
Nissan X-Trail
X-Trail 2.0 dCi 4WD N-Connecta
Arezzo - Gp Motors
€24.900,00
2018
116.000 Km
Diesel
Automatico
Arezzo
JAGUAR F-Pace
9
JAGUAR F-Pace
2.0 D 180 AWD CV aut. R-Sport
Lucca - Suncar S.p.A.
€32.800,00
2018
64.075 Km
Diesel
Automatico
Lucca
NISSAN Qashqai
9
NISSAN Qashqai
1.5 dCi N-Connecta
Lucca - Suncar S.p.A.
€19.500,00
2018
60.700 Km
Diesel
Manuale
Lucca
Note Legali
DETTAGLI PROMOZIONE Gamma Renault CAPTUR. Consumo ciclo misto: 5,7 – 7,8 l/100 Km. Emissioni CO₂: 119 – 135 g/km. Emissioni e consumi omologati secondo la normativa comunitaria vigente. Foto non rappresentativa del prodotto.Offerta valida presso la Rete aderente fino al 31/01/2023. * esempio di finanziamento riferito a captur equilibre tce 100 gpl a € 21.600 (iva inclusa, ipt e contributo pfu esclusi): anticipo € 5.850, importo totale del credito € 16.430,40 (include finanziamento veicolo € 15.750 e, in caso di adesione, di finanziamento protetto € 680,40 e pack service incluso comprensivo di 3 anni di furto e incendio, 1 anno di driver insurance, estensione di garanzia 3 anni o 50.000 km, manutenzione ordinaria 3 anni o 50.000 km); spese istruttoria pratica € 350 + imposta di bollo € 41,08 (addebitata sulla prima rata), interessi € 2.929,53, valore futuro garantito € 13.969,00 (Rata Finale), per un chilometraggio totale massimo di 45.000 km; in caso di restituzione del veicolo eccedenza chilometrica 0,10 euro/km; importo totale dovuto dal consumatore € 19.359,93 in 36 rate da € 149,75 oltre la rata finale. tan 6,25% (tasso fisso), taeg 7,73%, spese di incasso mensili € 3, spese per invio rendiconto periodico (annuale) € 1,20 (diversamente on line gratuito) oltre imposta di bollo pari a € 2. salvo approvazione finrenault. documentazione precontrattuale ed assicurativa disponibile presso i punti vendita della rete Renault convenzionati finrenault e sul sito finren.it. messaggio pubblicitario con finalità promozionale. offerta della rete Renault che aderisce all’iniziativa valida fino al 30/01/2023

Renault Captur

Informativa
Alcuni aspetti e dettagli dei prodotti descritti potrebbero aver subito modifiche dopo la redazione dei contenuti del presente sito anche per motivi legati alla produzione.

Pertanto, alcuni dati relativi a dotazioni, esterni, prestazioni, dimensioni e pesi, consumo di carburante, costi di gestione etc. sono da considerarsi puramente indicativi.

Inoltre, i prezzi di quanto riportato possono essere soggetti a modifiche o riportare eventuali errori. I prezzi inoltre si intendono raccomandati e non vincolanti per la rete dei Concessionari Autorizzati Renault.

Le foto sono a scopo puramente illustrativo e alcune potrebbero mostrare accessori ed equipaggiamenti disponibili solo su richiesta. I colori disponibili potrebbero variare per motivi tecnici.

Prezzi, equipaggiamenti di base, disposizioni e conseguenze legislative, giuridiche e fiscali valgono solo per l’Italia. Per ricevere informazioni più aggiornate si prega quindi di rivolgersi ad uno Showroom Renault.