fbpx
Vai al contenuto
Edit

Questa Ferrari unica è dedicata al Giappone

Ferrari Roma Tailor Made | Dealer On Fire

Una Ferrari Roma dedicata al Giappone: è l’ultimo gioiello presentato dalla Casa di Maranello. Un esemplare davvero unico nel suo genere che esplora le analogie tra design, cultura e artigianato italiano e giapponese, attraverso una straordinaria collaborazione creativa contemporanea.

Il modello è stato realizzato dal reparto Tailor Made: il frutto di tanto lavoro ha portato alla creazione di una vettura caratterizzata da dettagli raffinati, ispirati apertamente alla tradizione giapponese. Al tempo stesso, però, la Roma in stile nipponico non rinuncia alla sofisticata eleganza del modello originale già presente all’interno del listino Ferrari.

La Ferrari Roma dedicata al Giappone

L’idea di realizzare questa Ferrari unica nel suo genere, è nata quando a Evan Orensten e Josh Rubin, i fondatori della rivista statunitense e indipendente Cool Hunting dedicata al design, alla cultura e alla tecnologia, è stata offerta la possibilità di configurare una Roma, con l’obiettivo di scoprire fino a che punto potesse spingersi il Ferrari Tailor Made, l’esclusivo programma di personalizzazione del Cavallino.

Orensten e Rubin sono stati influenzati da un viaggio in Giappone: di ritorno dal Sol Levante, i due hanno incontrato Flavio Manzoni, Chief Designer Officer della Casa di Maranello. L’incontro è avvenuto a New York, presso lo showroom Ferrari Tailor Made della Grande Mela. A Manzoni è stato proposto di esaminare alcune delle idee e dei materiali scoperti in terra nipponica, per creare una versione Tailor Made in collaborazione con la rivista Cool Hunting.

Manzoni e il suo team hanno accolto con grande interesse la proposta e si sono messi al lavoro, facendosi ispirare dalle analogie tra la cultura e la filosofia del design dell’Italia e del Giappone: la devozione assoluta alla qualità, una grande sintonia con il cliente e una straordinaria abilità artigianale tramandata di generazione in generazione.

Stile nipponico per la Ferrari Roma Tailor Made

A caratterizzare la Ferrari Roma Tailor Made è il colore indigo, tradizionale tintura che riveste un ruolo molto importante all’interno della tradizione giapponese. Grazie alla visita in Giappone, nella regione di Tokushima, Orensten e Rubin hanno appreso che la tintura si ricava da una pianta con proprietà antibatteriche.

La stessa gamma cromatica è stata usata per collegare gli interni e gli esterni della vettura: l’indigo, infatti, si ritrova anche nel tessuto Sakiori utilizzato per gli inserti dei sedili e per i tappeti. Sono ispirate al Giappone anche le maniglie interne delle porte della Roma, la gran turismo coupé della Casa di Maranello che ha vinto il prestigioso premio Car Design Award: le maniglie sono rivestite di pelle nera intrecciata a mano, un omaggio allo tsukami, l’antica arte di avvolgere le impugnature delle spade Katana.

Con il suo motore V8 turbo da 620 cv, appartenente alla famiglia di motori che ha vinto per quattro anni consecutivi il premio International Engine of the Year, la Roma rappresenta uno dei punti più alti raggiunti in termini di prestazioni dalla Ferrari, azienda che sta lavorando all’uscita di un nuovo SUV.

Gli appassionati del Cavallino Rampante potranno ammirare questa Roma unica, realizzata appositamente per Cool Hunting, a New York: il modello, infatti, verrà esposto nello Showroom Ferrari Tailor Made durante la New York Design Week.

Fonte

Commenti