ID4 GTX record | Dealer On Fire

La Volkswagen ID.4 GTX è l’ultimo modello entrato a far parte l’anno scorso nella gamma italiana del SUV 100% elettrico Volkswagen ID.4. Si tratta della variante sportiva a trazione integrale dotata di due motori, uno sull’asse posteriore e uno sull’anteriore, posizionata al vertice della gamma e in grado di erogare una potenza complessiva di 220 kW (299 CV).

Un modello potente, in grado accelerare da 0 a 100 km/h in 6,2 secondi e di raggiungere la velocità massima limitata elettronicamente di 180 km/h. La batteria da 77 kWh di capacità netta garantisce un’autonomia WLTP fino a 480 km. Con questo modello ha fatto il suo ingresso in gamma la denominazione GTX, che identificherà tutte le varianti 100% elettriche ad alte prestazioni delle ID Volkswagen. Il prezzo di listino della ID.4 GTX è di 54.650 euro.

Il record assoluto della nuova Volkswagen ID.4 GTX

La sportiva elettrica alla guida del pilota d’avventura Rainer Zietlow, equipaggiata con la tecnologia Monroe Intelligent Suspension CVSAe di Tenneco, è stata usata per completare una scalata da vero primato mondiale. La ID.4 GTX è riuscita a superare le pendici del vulcano Cerro Uturuncu in Bolivia.

Il pilota da record ha compiuto la sua missione eccezionale lo scorso 18 maggio, la sportiva elettrica a trazione integrale è riuscita a scalare su una strada impervia e non asfaltata, fino a raggiungere un’altitudine pari a 5.816 metri. Un’impresa eccezionale, che si è aggiudicata il titolo di nuovo Guinness World Record: è infatti la più elevata altitudine che sia mai stata raggiunta da un veicolo totalmente elettrico per passeggeri.

L’auto che è stata usata dal pilota d’avventura Rainer Zietlow era identica a quelle che sono in vendita nelle concessionarie del brand. Un focus lo meritano le sospensioni semi-attive CVSAe sviluppate da Tenneco, in grado di adattarsi continuamente alle condizioni della strada, e questo sulla base dei dati che vengono forniti dai differenti sensori di controllo di ultima generazione presenti a bordo dell’elettrica speciale da record Volkswagen ID.4 GTX.

Una missione straordinaria

Il conducente che sta alla guida del veicolo può scegliere la modalità di guida che preferisce, a seconda delle sue esigenze e necessità. È possibile infatti passare da quella più confortevole a quella più sportiva, e per scegliere quella più adatta basta usare l’apposito selettore che la Casa ha inserito nell’abitacolo. Il pilota che ha stabilito il nuovo record mondiale e il suo team di supporto, che era composto da tre persone, per la ricarica dell’auto hanno usato la rete di wallbox di Enel X Way, durante il percorso che li ha portati dall’Argentina al campo base situato in Bolivia. Durante il viaggio eccezionale la squadra al completo ha potuto esplorare differenti montagne del Sudamerica, per riuscire a trovare quel sentiero perfetto che avrebbe permesso al pilota e alla sua squadra di battere il record precedente, di 5.771 metri, senza dover usare alcuna tipologia di attrezzatura ausiliaria.

La trazione integrale dell’auto

La trazione integrale della ID.4 GTX si fonda su un’architettura completamente inedita, diversa dalla configurazione tradizionale. Infatti non esiste nessun collegamento meccanico tra i due assi, per questo nell’abitacolo non troviamo il classico tunnel centrale. La gestione delle quattro ruote motrici della ID.4 GTX si basa su un sistema di controllo intelligente che decide come ripartire la coppia motrice disponibile tra i due motori elettrici, e in questo modo si ottiene sempre il massimo in termini di efficienza, dinamica e stabilità di guida. In molte situazioni di guida, il motore posteriore è in grado di fornire da solo la trazione. Solo quando si desidera adottare uno stile di guida sportivo o quando serve più trazione, viene attivato il motore anteriore.

Source

Commenti