Se stai cercando un’auto spaziosa, economica e in grado di ospitare fino a sette passeggeri, è difficile capire come potresti rinunciare alla nuova Dacia Jogger. E non c’è davvero nulla di cui vergognarsi di guidare una Dacia.

Quando hai bisogno di spazio e ti rifiuti di spendere un sacco di soldi per un’auto, i modelli della gamma Dacia ti permettono di risparmiare.

Dal 2006 la divisione a basso costo di Renault offre anche veicoli in grado di ospitare fino a sette persone: con il primo Logan CVD (2006-2012), prima, poi MPV Lodgy commercializzato dal 2012.

Unico problema: Ottimo rapporto qualità-prezzo ma unanimemente derisi per il loro aspetto orribilmente noioso.

Questo è il modello che sostituisce il nuovo Dacia Jogger, il MPV Lodgy, che è stato sul mercato dal 2012 e non esattamente noto per la sua eleganza

 

Questo è il modello sostituito dalla nuova Dacia Jogger: il minivan Lodgy, commercializzato dal 2012 e poco conosciuto per la sua eleganza

Buono a sapersi: anticipare l’acquisto e la rivendita.

L’obiettivo della nuova Dacia Jogger? Prendere il posto della Lodgy e cercare di evitare che i clienti siano spaventati dalla tristezza delle linee del grande MPV familiare.

Mettiamola in prospettiva: con il suo frontale alla Sandero Stepway, il suo profilo da wagon rialzato e la sua massiccia parte posteriore, questa macchina, a metà strada tra una station wagon e un vero SUV, probabilmente non farà sognare nessuno.

Basato sulla piattaforma CMF-B comune alle ultime Sandero e alla recente Renault Clio, la Jogger riprende l’intera parte anteriore del Sandero così come i suoi motori e la sua plancia. Con una lunghezza spinta a 4,55 metri (contro i 4,09 della Sandero cinque porte, i 4,49 della Lodgy), diventa il modello più grande mai commercializzato dal marchio.

Beneficia anche di un’altezza notevole con 1,63 metri comprese le barre del tetto e 910 mm sotto il tetto nella seconda fila di sedili. Quanto alla parte posteriore, molto verticale, vi ricorderà senza dubbio alcuni modelli Volvo. Un crossover di cui nessuno si vergognerà, di sicuro.

Dacia Jogger

Le luci posteriori della Dacia Jogger ricordano quelle di alcuni SUV Volvo. E a differenza della Rolls-Royce Drophead, l’auto rumena ha Apple Carplay e Android Auto, sia cablato che wireless (dal secondo livello di allestimento).

 

Tecnologia quasi all’avanguardia

Quando ci si mette al volante, l’atmosfera non cambia da quella della Sandero, poiché il cruscotto è lo stesso e la finitura è identica.

Questa non è una critica poiché l’ultima generazione della city car rumena potrebbe già vantare un notevole progresso in questo senso. Le plastiche sono dure, ma sembrano robuste e l’arredamento è molto più lusinghiero di quello di una Spring.

C’è anche un grande touchscreen da otto pollici sulla console centrale e un grande inserto decorativo che corre per tutta la lunghezza dell’auto. Con la connettività completa dello smartphone (Apple Carplay & Android Auto), sia cablata che wireless, è difficile essere schizzinosi.

I sedili posteriori sono anche molto comodi, con molto spazio nonostante il fatto che il sedile sia un po’ duro e verticale.

Per quanto riguarda il gigantesco bagagliaio (708 litri o 1819 litri senza la panca posteriore), può essere dotato di due sedili supplementari che sono ragionevolmente comodi. Ci sono anche alcuni piccoli trucchi molto “Skoda”, come le barre del tetto girevoli. L’unica cosa che manca è un cruise control adattivo o un sistema di mantenimento della corsia per sentirsi un modello hi-tech!

1643826536 219 La Dacia Jogger 2022 e la migliore auto del momento | Dealer On Fire

Difficile da sentire in un’auto low cost a bordo della Dacia Jogger.

 

Un piacere di guida difficile da criticare visto il prezzo

Al volante del Jogger, il cambio manuale a sei velocità è un must. In attesa della futura variante ibrida, non c’è nessuna trasmissione automatica nel catalogo e solo due motori a benzina, uno con 100 CV e 110 CV.

Quest’ultimo fornisce un po’ di piacere di guida in più con una migliore accelerazione e un consumo di carburante leggermente inferiore quando si guida a un ritmo tranquillo, ma indipendentemente dal motore che si sceglie, questo bambinone con un peso molto ragionevole (1176 kg per il TCe 110!) non si sente mai sottopotenziato.

Con un cambio manuale piacevole da gestire, una frizione molto facile da azionare, un’ammortizzazione confortevole e una discreta efficienza dinamica, è difficile criticarlo in termini assoluti.

Che sia con il motore da 100 CV o con il TCe da 110 CV, abbiamo riscontrato un po’ meno di 9 litri per 100 km su diverse centinaia di chilometri percorsi a ritmo costante. Altrimenti, nella guida tranquilla sulla rete secondaria, il consumo del TCe 110 scende sotto i 6 litri per 100 km.

 

Su strada, la Dacia Jogger non soffre di nessun particolare difetto

Su strada, la Dacia Jogger non soffre di nessun particolare difetto

 

Il prezzo, argomento forte

Quanto costa un Jogger? 14.990€ per l’entry-level Essential con il motore da 100 cavalli.

Da evitare perché non ha l’aria condizionata! Ma a 16.700 euro per il livello di assetto Comfort con aria condizionata manuale, un touch screen da 8 pollici e un esterno che è sufficientemente elegante nonostante la presenza (discreta) di copriruota, ha davvero tutto il necessario per portare la famiglia ai confini della terra.

Si noti che bisogna aggiungere 510€ per il motore TCe 110hp, 760€ per l’opzione 7 posti e che la serie di lancio Extreme+, tutte le opzioni, costa 18.200€.

Naturalmente, alcuni ricorderanno che una Logan MCV partiva da 8.800 euro nel 2007. Ma data la tecnologia molto più moderna e lo stile lusinghiero del Jogger, il prezzo fa ancora male se paragonato alla concorrenza.

Una Peugeot 5008 a 7 posti, per esempio, costa almeno 34.400 euro per una versione da 130 CV. Anche una Dacia Duster, che è leggermente più costosa e meno spaziosa, non è all’altezza della concorrenza.

 

Caratteristiche tecniche della Dacia Jogger

 

Scheda tecnica Dacia Jogger
Modello testato: Dacia Jogger TCe 110 / Eco-G 100
Dimensioni L x P x A 4.547 / 1.784 / 1.691 m
Interasse 2.997 milioni
Volume del bagagliaio minimo/massimo 829 / 2.094 l (5 posti)
202 / 2085 l (7 posti)
Peso scaricato da 1.176 a 1.291 kg
(a seconda della versione)
Cilindrata del motore 3 cilindri (999 cc), 12 valvole
Riduttori Manuale a 6 velocità
Da 0 a 100 km/h Da 10,5 a 12,5
(a seconda della versione)
massima velocità Da 172 a 183 km/h
(a seconda della versione)
Tasso di CO2 127-130 g/km (TCe 110)
118-121 g/km (Eco-G 100 – GPL)
135-138 g/km (Eco-G 100 – Benzina)

 

 

Configura la tua nuova Auto

Fonte

Commenti