Il mondo dei trasporti pubblici e personali ha come prossimo progetto per conquistare i cieli delle nostre città con un’auto volante.

Abbiamo già visto innumerevoli progetti di aeromobili eVTOL avviati per portare avanti il ​​loro sviluppo e in non molti anni potremmo iniziare a vedere i primi taxi volanti. Il caso che ci riguarda oggi è diverso, perché qui non si tratta di un mezzo di servizio di trasporto pubblico, ma piuttosto, un macchina elettrica personale che potrà volare per pochi chilometri con cui possiamo far scomparire i noiosi ingorghi della nostra quotidianità.

Voyager X2, l’auto Volante

Il produttore cinese Xpeng intende portare sul mercato questa auto volante elettriche attraverso la sua gamma di veicoli Xpeng Heitech dall’anno 2024. Nei giorni scorsi abbiamo potuto incontrare Voyager X2, che sarà il suo primo veicolo volante commercializzato. Come dicevamo, non siamo di fronte a un taxi eVTOL, ma a questo veicolo molto particolare potrà percorrere fino a 600 chilometri su strada aperta, oltre a prendere il volo quando vogliamo. L’autonomia in volo non è stata rivelata, ma dovrebbe essere in grado di volare per 35 minuti a una velocità massima di 130 chilometri orari, ad un’altezza massima di 1000 metri. La tua destinazione finale non sarà solo il cliente medio, ma anche i servizi di emergenza stessi come ambulanze, vigili del fuoco o polizia.

Il Voyager X2 non è un progetto nuovo per l’azienda cinese, poiché questa è la quinta generazione del modello che abbiamo già incontrato diversi anni fa. La precedente, la X1, è stata mostrata durante lo scorso Shanghai Auto Show, mentre l’aggiornamento che conosciamo oggi monta una serie di nuovi componenti come il fibra di carbonio, qualcosa che ha reso questo veicolo molto particolare non superare i 560 chili di peso in ordine di marcia. Un bel risultato ingegneristico se teniamo conto del peso che può raggiungere una tipica rete di batterie. Il suo carico massimo sarà di 200 chili, una cifra sufficiente per trasportare gli unici due passeggeri che avranno spazio nella sua cabina.

[the_ad id=”3446″]

Lo stesso Zhao Deli, fondatore dell’azienda, ha annunciato che è già stato condotto un intenso studio di mercato in cui si specifica quale sarebbe il prezzo finale di questo modello. Una cifra che si muoverebbe tra i 100.000 e i 200.000 euro, un importo che ritengono appropriato per un veicolo di lusso che ha caratteristiche raramente viste nella vita reale in precedenza.

Auto Volante Voyager X2 interni Dealer On FIre

Il Voyager X2 è in fase di sviluppo da diversi anni, cosa che ha favorito il suo assetto completo. Questo veicolo ha superato i test in ambienti estremi, dovuti alla temperatura o alle condizioni atmosferiche, oltre a guidare in quota nelle province cinesi come Xining e Yushu, situate nella regione del Qinghai, dove la sua altezza sul livello del mare è notevole. Ha anche superato le prove di volo in alcune città del suo paese d’origine, superandole con buoni voti.

Attualmente, la normativa vigente non prevede l’omologazione di questo tipo di veicolo. In effetti, è possibile che ci vorranno ancora molti anni perché questo diventi realtà, ma il semplice fatto che molti marchi stiano depositando il loro interesse per questo tipo di veicolo ci dice molto su dove guarda il futuro dei trasporti.

Source link

Commenti